Il libro di Hal Hershfield offre metodi supportati dalla ricerca per costruire una vita più sana, più felice e più sicura dal punto di vista finanziario

È il futuro Il tuo futuro ti stai facendo impazzire in questi giorni?

In tutto il mondo, gli esseri umani stanno appena iniziando ad affrontare l’inizio del riscaldamento globale e, con molta resistenza, gli enormi cambiamenti nel comportamento, come ci muoviamo, cosa mangiamo, dove e come viviamo che saranno necessari in un mondo più caldo e sconvolto. .

E qui negli Stati Uniti, insolito tra i paesi più ricchi per quante scelte essenziali e complesse vengono caricate sui piani di assicurazione sanitaria individuali, risparmiare per la pensione, come pagare per l’istruzione superiore bilanciare le esigenze di un individuo o di una famiglia nel presente con considerazioni a lungo termine è una fonte di enorme angoscia su e giù per la scala del reddito.

Fare la scelta sbagliata optando per l’assicurazione sanitaria più economica, per molti; prendendo la previdenza sociale a 62 anni; prendere in prestito pesantemente per il college può avere conseguenze disastrose ea volte irreversibili.

In effetti, le scelte fatte oggi possono avere più importanza che mai per il tuo domani, anche se è ben noto che, per molti di noi, pensare o agire per conto del nostro sé futuro corre un secondo distante rispetto alla gratificazione nel qui e ora.

Hal Hershfield di UCLA Anderson ha trascorso quasi due decenni a ricercare la nostra relazione con il nostro sé futuro e a escogitare metodi, soluzioni alternative, trucchi e altro per aiutarci a prendere decisioni ora che saranno più gentili con le versioni precedenti di noi. Il suo libro, Il tuo sé futuroè pieno di metodi attuabili, supportati dalla sua e da altre ricerche accademiche, e con una generosa comprensione di cosa significhi essere un essere umano, affrontare il futuro, proprio ora.

Chi è quello?

Uno dei primi progetti ha contribuito a confermare a Hershfield che le persone sono troppo poco in sintonia con il loro io futuro. Una ricerca pubblicata nel 2009, utilizzando scansioni cerebrali fMRI, ha scoperto che i partecipanti incaricati di pensare a se stessi anni nel futuro hanno prodotto un’attività cerebrale molto simile a pensare a uno sconosciuto.

Chiaramente, non va bene. In una varietà di modi vediamo i nostri sé distanti come se fossero altre persone, scrive Hershfield. Rafforzando le connessioni tra il nostro sé passato, presente e futuro possiamo ottenere una nuova prospettiva su ciò che è importante e contribuire a creare il futuro che vogliamo.

Quindi Hershfield si è messo al lavoro cercando di far conoscere meglio alle persone le versioni future di se stesse:

Letteralmente, guarda il tuo sé futuro, utilizzando app come FaceApp o filtro di invecchiamento SnapChats, che convertono una foto di te di oggi in te di vecchiaia. Hershfield e colleghi hanno esposto un gruppo di studenti universitari a uno specchio di realtà virtuale con un riflesso invecchiato e poi hanno chiesto, tra le altre cose, cosa avrebbero fatto con una manna di $ 1.000. Coloro che hanno visto se stessi più anziani hanno destinato di più ai risparmi. La ripetizione su adulti che lavorano, i capelli più grigi, la pelle più rugosa e le macchie dell’età hanno vinto di nuovo la giornata, riferisce Hershfield; quelli che intravedono il loro io futuro, in un sondaggio, mettono da parte il triplo di quelli che non lo fanno.

Le app obsolete sono diventate ampiamente utilizzate. Merrill Lynch ha creato un sito Web Face Retirement in cui gli utenti potevano caricare immagini e vedere 60 anni nel futuro. Prudential ha introdotto gli stand di invecchiamento Future You alle fiere di benefici per i dipendenti nella speranza di aumentare la partecipazione ai benefici.

Lo studente universitario Anmol Bhide, che ha guadagnato 30 libbre durante la pandemia di COVID-19, ha inviato un’e-mail a Hershfield, dopo aver letto della ricerca, per dire che aveva registrato una sua foto futuristica sullo sportello del frigorifero. Ogni volta che scendevo le scale per prendere un bar Hagen-Dazs, vedevo quella visualizzazione e tornavo di sopra, ha scritto.

Anche le scelte etiche potrebbero essere influenzate dal confronto con il proprio io più vecchio? Hershfield e colleghi, inserendo immagini di 40 anni sulle pagine Facebook degli studenti delle scuole superiori, hanno scoperto che i giovani si comportavano leggermente meno male quella settimana. E il collaboratore di Hershfield, Jean-Louis van Gelder, ha iniziato a mostrare ai condannati olandesi foto invecchiate di se stessi.

Scrivi una lettera a te più grande o, meglio ancora, da futuro te. In un altro studio di Hershfield, i partecipanti che hanno scritto una lettera a se stessi 20 anni dopo hanno esercitato più dei partecipanti che si sono scritti 90 giorni liberi. E c’è un’app per questo: 20 milioni di lettere sono state inviate al sito Web FutureMe, che consente agli utenti di programmare la consegna della loro missiva. Prova una versione personalizzata qui.

Lettere a più tardi: ti sei anche dimostrato utile nello stimolare i risparmi e nel moderare il disagio emotivo durante la pandemia di COVID-19.

Una lettera da 60, 70, 80 anni te al tuo sé attuale può avere un impatto ancora maggiore. Hershfield lo chiama viaggio nel tempo inverso e uno studio di cui è coautore ha scoperto che anche la mentalità potrebbe aiutare a incrementare i risparmi.

Prendersi del tempo per contemplare ciò che pensi di poter rimpiangere, o di più valore, nel modo in cui la tua vita si è evoluta potrebbe aiutare a incoraggiare le azioni oggi che ti aspetti ti aiuteranno in futuro a guardare indietro con più contentezza. Rileggi quelle lettere ogni volta che sei in modalità di definizione degli obiettivi, decidendo se risparmierai di più, spenderai di meno o intraprenderai un esercizio più sano e un regime dietetico.

Togli le cose dure dal tuo piatto utilizzando metodi di pre-impegno. Questi implicano l’accettazione di fare qualcosa frequentare una lezione di allenamento, diciamo in anticipo. A volte il pre-impegno è fatto per noi. Hershfield nota l’esempio estremo di Hernan Cortes che affondò le navi del suo esercito nel 1519 per assicurarsi che le sue truppe non tentassero di ritirarsi durante la loro invasione del Messico.

Meno drammatica è la norma odierna attesa da tempo: quasi il 60% dei piani pensionistici sul posto di lavoro iscrive automaticamente nuovi dipendenti, secondo Vanguard. Per questi piani, 3 su 4 riferiscono che almeno il 90% dei dipendenti non rinuncia.

Puoi applicare questa lezione altrove. Automatizza un deposito settimanale o mensile dal tuo conto corrente al tuo conto di risparmio di emergenza o per un IRA.

Rimuovere la tentazione è una forma di pre-impegno. Hershfield scrive con ammirazione di Dave Krippendorf, un appassionato spuntino, che ha inventato la cassaforte della cucina, con un lucchetto a tempo per distribuire le sue prelibatezze. E Hershfield ne ha uno lui stesso per chiudere a chiave il suo smartphone durante le ore di famiglia a casa, quindi non lo controlla costantemente.

Scomponilo in piccole vittorie. Risparmiare $ 5 al giorno, $ 35 a settimana o $ 150 al mese è più o meno equivalente. Tuttavia, in un esperimento sul campo, quattro volte più persone hanno accettato di risparmiare $ 5 al giorno rispetto a quelle che si sono impegnate a risparmiare $ 150 al mese.

Ma l’inquadratura quotidiana ha fatto molto di più che aumentare le iscrizioni, scrive Hershfield. Ha anche aiutato ad affrontare qualcosa noto come divario di risparmio sul reddito, in cui le persone meno abbienti hanno difficoltà a sottrarre denaro semplicemente perché ne hanno meno. Nonostante questa forte tendenza, abbiamo scoperto che quando il piano è stato inquadrato in termini di dollari al giorno (rispetto ai dollari alla settimana o al mese), il divario di risparmio sul reddito si è chiuso: i consumatori a basso e alto reddito si sono iscritti allo stesso tasso.

Andare in piccolo funziona meglio quando stai appena iniziando con un obiettivo, osserva Hershfield. La ricerca rileva che man mano che ti avvicini all’obiettivo, può essere più motivante concentrarsi su quanto lontano sei arrivato per spingerti al traguardo. Ad esempio, non sei entusiasta della corsa di 30 minuti che sai sarebbe buona per te attuale e futuro? Concentrati sul superare i primi cinque minuti. Poi i successivi cinque. Ma poi da qualche parte intorno al segno dei 20 minuti, potresti trovare più motivante dire a te stesso che mancano solo 10 minuti.

Per evitare spese eccessive, fai attenzione a come i rivenditori sono molto più avanti di te in questo approccio a pallina. Le offerte acquista ora-paga dopo alla cassa che dividono il prezzo in quattro o più pagamenti appetibili giocano sulla stessa psicologia.

Fonte: Klarna.com

Strato in qualche responsabilità. Seduto a pranzo con un amico un giorno, Hershfield rimase incuriosito quando il suo amico scattò una foto di ciò che aveva preparato per quel pasto. Si scopre che l’amico stava lavorando per perdere peso, un obiettivo molto gentile per il proprio sé futuro e concentrarsi su un cibo più sano. La foto era per il suo nutrizionista che a volte interveniva con feedback. Questa è responsabilità.

Gli allenatori di responsabilità (o partner) possono essere professionisti o amici. La chiave è condividere un obiettivo e impegnarsi a condividere i tuoi progressi su base frequente. Oppure considera il sito Web StickK.com sviluppato da accademici su cui stabilisci il tuo contratto di impegno personale per qualsiasi obiettivo su cui vuoi lavorare. Gli utenti che ingaggiano qualcuno come loro arbitro hanno il doppio del successo nel raggiungere i loro obiettivi: perdere peso, smettere di fumare, ecc. rispetto a quelli che non lo fanno.

Tenta te stesso verso il comportamento desiderato. . . o minacciare te stesso. Katy Milkman di Whartons ha escogitato la subdola spinta intelligente per abbinare il lavoro faticoso a qualcosa che ami. I partecipanti allo studio, che hanno accettato di guardare un film o ascoltare un audiolibro solo quando erano in palestra, hanno avuto più successo nel mantenere un programma di allenamento.

Oppure la punizione può motivarti. Uno studio del 2010 prevedeva che i partecipanti che avevano smesso di fumare accettassero di mettere da parte alcuni risparmi in un conto separato e di accettare di donare parte dei loro risparmi in beneficenza se avessero ricominciato a fumare. I rinunciatari che affrontavano questa penalità avevano meno probabilità di retrocedere.

Un recente documento di lavoro ha studiato più di 17.000 contratti di impegno stipulati sulla piattaforma Stickk.com. Meno di un terzo si è impegnato a perdere denaro se non fosse riuscito a raggiungere il proprio obiettivo. Ma quelli che lo hanno fatto avevano il 60% in più di probabilità di raggiungere il loro obiettivo rispetto a quelli che non l’hanno fatto.

Le applicazioni molto pratiche della ricerca di Hershfield sono così evidenti che sarebbe facile perderne il potenziale per migliorare le relazioni e considerare il benessere emotivo per tutta la vita che può derivare dal considerare il proprio sé futuro.

Hershfield accetta di essere personalmente un evitatore cronico di conflitti. Supponiamo che qualcosa ti infastidisca su una persona cara, un amico o un collega. Affrontarli potrebbe essere doloroso. Ma evitare l’argomento potrebbe benissimo far diventare un problema minore un problema importante. Avere quella conversazione difficile ora è un dono per il tuo sé futuro e, si spera, anche per il sé futuro dei tuoi amici, scrive Hershfield.

Fonte: AppleTV

Allo stesso modo, per coloro che sopportano intense difficoltà, i loro sé futuri potrebbero apprezzarli sia riconoscendo quel dolore sia apprezzando anche ciò che è ancora buono nella vita l’abbraccio di emozioni contrastanti. Lavorando con Jon Adler, che aveva rintracciato i pazienti sottoposti a psicoterapia, Hershfield ha esaminato i diari che i pazienti avevano tenuto.

I pazienti che hanno sperimentato più di una commistione di felicità e tristezza da una sessione all’altra sono stati anche quelli che hanno mostrato i miglioramenti più significativi nel benessere psicologico, hanno scoperto. Ciò suggerisce che il benessere non è solo inseguire la felicità, ma imparare a trovare barlumi di gioia e piacere anche nei nostri momenti più difficili.

Lo stress quotidiano della vita, per molti di noi, è sufficientemente opprimente che trovare tempo ed energia per contemplare più domande esistenziali può sembrare impossibile. Iniziare una conversazione con il tuo sé futuro, tuttavia, potrebbe semplicemente aprire la porta a queste preoccupazioni.

#Superare #gli #ostacoli #prendersi #più #cura #del #proprio #sé #futuro #UCLA #Anderson #Review

By admin

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *